DREAL – vincitori del Music Up 2015

DREAL – vincitori del Music Up 2015

di Marco Bagnoli

dicembre 2015

dreal-1-

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con i Dreal, la band vincitrice del Music Up 2015, promosso e organizzato, come sempre, dai ragazzi del Pozzo di Giacobbe in collaborazione col Comune.

Quando vi siete formati?

Siamo in sette, con un età media di 25 anni; la nostra sede è a Pisa. Ci siamo formati nel 2011 anche se l’attuale formazione risale al 2013: Simona e Riccardo, i due cantanti, sono di Grosseto, Andrea il bassista è di Pisa, il batterista, Giacomo è di Firenze, un chitarrista, Luigi, è di San Miniato, mentre l’altro, Gianluca è di Pisa, come Moreno, il tastierista, il solo membro originario rimasto.

Che genere suonate? 

Facciamo Symphonic metal, un genere che unisce le sonorità e le vocalità tipiche della musica classica e operistica con le chitarre elettriche e la batteria dell’Heavy metal.

dreal-2-Come si (con)vive in sette in una sola band?

È complicato ritrovarsi ed è complicato stare insieme, ma il risultato sonoro ne vale la pena.

Chi scrive le canzoni?

I testi sono opera dei cantanti, mentre la musica è un po’ il frutto della collaborazione di tutti i musicisti, che poi adattano la loro parte a quella delle due voci.

Perché due voci?

Due voci diventano l’ideale nel caso tu voglia raccontare una storia, con una voce che interviene e risponde all’altra; inoltre una voce maschile e una femminile consentono di coprire un’estensione veramente ampia, che ci da il via libera in fase di composizione.

Suonate in giro?

Sì, abbiamo suonato a Pisa, Livorno, Grosseto, Firenze e un po’ della provincia che sta in mezzo; e poi ovviamente Quarrata…

È la prima volta che partecipate al Music Up? Come lo avete conosciuto?

Sì è la prima volta; ci ha contattati Roberto Cimellaro, dei Symphonia, anche loro una band di Symphoic metal. È stata una bellissima esperienza e vogliamo ringraziare di questo gli organizzatori, i ragazzi del Pozzo di Giacobbe.

dreal-3-Progetti futuri?

Il nostro progetto è quello di realizzare un vero cd di pezzi nostri dopo i sei contenuti nel nostro EP “Explorations” – un vero cd basato su un concept elaborato da tutti a partire da Gianluca, che ha avuto l’idea di partenza. Dovrebbe parlare di un essere proveniente da una dimensione fantastica che entra nel nostro mondo e ne rimane confuso. Per adesso il futuro primo singolo, “Mystery”, è andato benone, visto che ci ha fatto vincere questo contest! Poi ovvio, dobbiamo realizzare la registrazione messa in palio dal Music Up, e ci stiamo già organizzando presso una saletta di Quarrata.

Cosa significa il vostro nome, Dreal?

È una crasi tra “dream” e “reality”, a metà tra la dimensione del sogno e quella della vita reale…

Una domanda alla cantante è d’obbligo – quando hai iniziato a cantare avevi mai pensato di avvicinarti a questo genere musicale?

Certo, a diciassette anni il metal sinfonico era il mio primo obiettivo!

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it