La Natività di Giuseppe Gavazzi in mostra

La Natività di Giuseppe Gavazzi in mostra

di Comune di Quarrata

dicembre 2020

Dall’8 dicembre al 6 gennaio la Natività del maestro scultore Giuseppe Gavazzi sarà esposta in viale Montalbano, 255.

Gavazzi, restauratore e scultore di fama internazionale, interpreta la Natività con la sua poetica inconfondibile, raccontata attraverso le sue sculture in legno di grandi dimensioni. Il complesso scultoreo sarà visibile dalla strada, semplicemente passeggiando attraverso la via Montalbano, pertanto, potrà essere visitato sempre. L’esposizione dell’opera di Gavazzi è promossa dall’Associazione Amici di Casa di Zela nell’ambito della più ampia iniziativa dal titolo “Presepi 2020”, volta a ripercorrere le forme e gli sviluppi, dagli anni ’50 ai giorni nostri, della popolare rappresentazione plastica della Natività. Si tratta di un percorso tematico pensato all’interno di Casa di Zela (via Nuova 48 a Caserana) che sarà visitabile appena le norme anticovid lo permetteranno.

Qui saranno proposti presepi di forme diverse ed espressione delle sensibilità del momento in cui sono stati realizzati. Franco Melani, maestro nell’impiego di materiali poveri, allestisce un presepe di juta nella grande rimessa della casa colonica. Melani, sarto-stilista di successo, è autore di molti presepi, presentati negli anni scorsi, nella cripta della Cattedrale di Pistoia. Sempre di materiale povero è il “Presepe da viaggio” dell’associazione La Tiritera che promuove le qualità educative dei materiali di scarto. In questo caso sono stati utilizzati ritagli tessili di Prato. Con legni e ferri di lavoro è, invece, il presepe di Marco Turi che ha riutilizzato gli strumenti del padre artigiano. Alle forme classiche si rivolge il presepe di Fabrizio Nitti, considerato uno dei protagonisti della manifestazione delle Piastre, il paese che ogni anno organizza la manifestazione nelle vie del paese. Conclude la rassegna la sezione documentaria “Dal gesso alla plastica. Il lungo cammino di pastori e Re Magi”, che ripercorre cento anni di evoluzione del presepe. Sarà esposto anche un presepe di carta di Grazia Nidasio, fumettista e illustratrice italiana, che si diffonde a partire dagli anni ’60. La sezione sarà corredata di un catalogo a disposizione del pubblico. “Presepi 2020” ha il sostegno del Comune di Quarrata, della Fondazione Banca Alta Toscana e della sezione soci Unicoop di Agliana-Quarrata.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it