Lanterna Blu – 25 anni di storia

Lanterna Blu – 25 anni di storia

di Serena Michelozzi. Ph: Foto Olympia

settembre 2018

Il rinomato ristorante quarratino aprì a metà anni Novanta in Via Volta, con trentacinque coperti. Nel 1999 le proprietarie Maria e Cara, col desiderio di ingrandirsi, trasferirono l’attività dove si trova adesso, in Via Montalbano. Dopo qualche anno decisero di vendere il ristorante per aprire un Bar Pasticceria in Via Trieste, ma dal 2005 le due sorelle hanno ripreso in mano la gestione della Lanterna Blu per la gioia della sua affezionata clientela, che ha potuto riassaporare le delizie del ristorante a cui era abituata.

Clara coltiva sin da ragazzina la passione per la cucina, portando in tavola piatti succulenti e torte per le merende con le amiche, sperimentando sempre nuove ricette. Maria, la sorella, ha una forte attitudine per le pubbliche relazioni e con la gente ci sa fare. Ecco che il progetto di aprire un ristorante è nato proprio dal mix delle personalità delle due sorelle, binomio vincente che ha saputo trasformare un iniziale sogno, in ben 25 anni di solida attività. Il nome “Lanterna Blu” è stato scelto per gioco, con una tirata a sorte fra altri due nomi, ed oggi è sinonimo di garanzia. Garanzia di tradizione, di cura ed attenzione per la clientela e di ottima cucina, in quanto i clienti trovano in tavola piatti semplici, ma cucinati con amore e dedizione.

Il segreto di 25 anni di attività è il legame di sangue. Ciò che rende tutto possibile è la famiglia. è questa la filosofia che seguono le due sorelle: sia con il team di lavoro, che con i clienti, rendono il ristorante un ambiente familiare, facendo sentire il cliente un po’ come a casa propria. La Lanterna Blu si è anche dimostrata un ristorante all’avanguardia ed al passo coi cambiamenti, in quanto sino ad adesso, è sempre riuscita a seguire ed accontentare i gusti e le esigenze dei clienti, che negli anni si sono molto trasformati (basti pensare a tutte le intolleranze ed allergie che oggi sono sempre più frequenti a tavola). Alla Lanterna Blu si cerca di “incontrare” il più possibile il bisogno del cliente forgiando piatti su misura per chi ha peculiari esigenze. Non solo. Clara rinnova stagionalmente il menù per offrire “piatti di stagione” e nuove combinazioni culinarie che possano incuriosire commensali affezionati e non.

Il menù del ristorante negli anni è cambiato molto, ma il piatto che fedelmente è sempre rimasto baluardo della tradizione è “Gli gnudi della Clara”, che occupano un posto di eccezione anche su una delle pareti del locale, dove ne viene menzionata la ricetta. «In questo lavoro in continua evoluzione, se si vuole rimanere al passo coi tempi, bisogna offrire al cliente sempre qualcosa di diverso, dettato dai propri gusti e magari influenzato dalle mode del momento. Questo meccanismo rende la “Lanterna Blu” un progetto in continua evoluzione, rinnovamento ed aggiornamento» ci raccontano le due sorelle, che per il futuro ambiscono a portare avanti, ancora per molto tempo, la conduzione del ristorante.

Fino ad oggi, in ben 25 anni di attività, ci sono riuscite alla grande, con conseguente certezza di un domani ricco di altrettanti successi.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it