Pistoia – Quarrata: polemiche sulla viabilità di confine

Pistoia – Quarrata: polemiche sulla viabilità di confine

di Daniela Gori

marzo 2019

I problemi causati dai mezzi pesanti in strade anguste e con incroci stretti si fa sentire sulla viabilità di Valenzatico, soprattutto sulla via Vecchia Fiorentina primo tronco, dove la presenza di numerosi vivai comporta un viavai di tir e furgoni di dimensioni importanti. La strada in questione tra l’altro segna il confine tra Quarrata e il comune di Pistoia, e proprio di recente è nata una querelle a causa della decisione dell’amministrazione pistoiese di intervenire mettendola a senso unico per i camion, in direzione Valenzatico.

La notizia, apparsa sulle pagine del quotidiano Il Tirreno, ha portato il sindaco di Quarrata Mazzanti a intervenire con un comunicato: «Ho letto con non poco stupore» ha affermato Mazzanti «le parole dell’assessore Bartolomei di Pistoia e la sua intenzione, che lui presenta come una decisione già presa, di istituire un senso unico di marcia in direzione Quarrata per tutti i mezzi superiori ai 35 quintali in via Vecchia Fiorentina Primo Tronco, a Piuvica. Ritengo innanzitutto che, tra istituzioni, quando si va ad intervenire su strade che collegano due comuni, sia buona prassi condividere le scelte o, almeno, confrontarsi su di esse, cosa che in questo caso non è stata fatta. Nel merito della questione, poi, tale decisione mi trova radicalmente contrario: il provvedimento che Bartolomei dice di voler attivare già da aprile avrebbe la sciagurata conseguenza di scaricare tutto il traffico pesante su strade di campagna che già oggi presentano molte criticità. Si consideri, infatti, che via Vecchia Fiorentina Primo Tronco ospita la principale azienda vivaistica di Europa ed anche altre aziende, i cui mezzi pesanti transitano già oggi sulla viabilità del Comune di Quarrata, la quale, per questo motivo, è già in forte sofferenza.

Il provvedimento deciso da Pistoia andrebbe a dirottare tutti i mezzi pesanti su via Bottaia, a Barba, e su via del Cantone, a Valenzatico, che si immettono sulla via Statale con intersezioni già oggi molto critiche e pericolose, ed infine sull’incrocio di Olmi, che già soffre per l’intenso traffico e, dunque, anche per il conseguente inquinamento da polveri sottili. Di fronte a un simile provvedimento, per tutelare la sicurezza del territorio che amministro, dovrò anche io, su Quarrata, attivare misure di contenimento del traffico veicolare, come l’istituzione del divieto di accesso ai mezzi pesanti sulla via Vecchia Fiorentina Primo Tronco. Però, siccome sono abituato a risolverli i problemi e non soltanto ad agitarli o a scaricarli su altri, chiamerò il Comune di Pistoia per chiedere un incontro intanto con l’assessore Bartolomei. Reputo poi fondamentale incontrare anche le aziende che insistono su quel tratto di strada, le quali devono certamente essere ascoltate, prima di prendere qualche decisione. Spero infatti che si possano trovare soluzioni condivise che vadano a risolvere i problemi di tutti i cittadini della zona, e non solo di alcuni, continuando a preservare il diritto delle aziende a lavorare nelle proprie sedi».

Dal canto suo, l’assessore Alessio Bartolomei non ha smentito, anzi, tutt’altro, ritenendo questo progetto fondamentale per agevolare il transito dei tir. «è già da circa un anno che se ne sta parlando. Una soluzione che eviterebbe il disagio a cui vanno incontro gli autotreni diretti ai vivai quando si devono scambiare su stradine di neanche 5 metri di larghezza» ha spiegato Bartolomei «sono convinto che anche il vivaismo ne verrà favorito, oltre a eliminare i disagi dei residenti esasperati dagli ingorghi e dai danni che inevitabilmente vengono fatti ai muri di case e giardini. In futuro c’è il progetto di allargare la strada, ma nel frattempo si tenterà a livello sperimentale questa soluzione. Abbiamo comunque previsto un incontro con l’amministrazione comunale di Quarrata per parlarne».

Nel frattempo, la carenza di comunicazione tra le amministrazioni dei due Comuni ha fatto sì che da Pistoia, forse in previsione di questa modifica alla viabilità pesante, sia stato già speso denaro pubblico per rifare la segnaletica stradale del tratto di strada in questione, e questo proprio quando il Comune di Quarrata ha in progetto di rifarne il manto stradale.

Social Network

facebook

 
Help & FAQ

Se ti occorre aiuto consulta le "domande frequenti (FAQ)"
Frequently Asked Questions (FAQ) »

Contatti

Telefono: + 0573.700063
Fax: + 0573.718216
Email: redazione@noidiqua.it